Strict Standards: Non-static method Configure::getInstance() should not be called statically in /home/personalsoft/cryosabbiature.com/cake/bootstrap.php on line 38
Applicazioni | Cryos

Applicazioni

CAMPI DI IMPIEGO

Aeroportuale – aerospaziale
Pulizia di parti esterne e interne degli aerei, motori, pulizia macchine, componenti elettronici, piste di rullaggio, scale mobili, nastri di trasporto bagagli.

Industria calzaturiera
Rimozione di residui di gomma e/o agenti distaccanti dagli stampi per le suole delle scarpe.

Edilizia
Stabilimenti di ghiaia e cemento, pulizia delle facciate interne/esterne di edifici, sgrassatura di interni, rimozione colore, pulizia di monumenti e fontane, rimozione graffiti, risanamenti dopo incendi e alluvioni, preparazione all'intonaco.

Servizi pubblici
Centrali termoelettriche, generatori, turbine, pozzetti delle metropolitane, pulizia di scale mobili e arredi urbani, rimozione di gomme da masticare, pulizia delle sedi ferroviarie, scambi, passaggi a livello, pulizia interna e esterna delle carrozze e dei locomotori.

Fonderie e acciaierie
Pulitura di macchine, attrezzature, rimozione di agenti distaccanti da conchiglie e stampi, pulizia delle casse d’anima.

Raffinerie – Aziende petrolifere
Pulitura di macchine, attrezzature, serbatoi, tubazioni, reparti produttivi.

Automotive
Pulitura di macchinari, robot di movimentazione, maschere e robot di saldatura, residui di oli e grassi, rimozione residui nella produzione di sedili in espanso, linee di trasporto.

Industria alimentare
Pulitura di residui nelle produzioni di bevande e sciroppi, panetterie, pasticcerie, macellerie, mattatoi, pulizia di forni, stampi, nastri trasportatori, impianti di miscelazione.

Industria chimica
Bagni di immersione, vari tipi di impianti, contenitori, accessori, reattori.

Industria elettrotecnica ed elettronica
Pulizia di quadri elettrici, trasformatori, impianti elettrici e componenti elettronici.

Manutenzioni portuali
Scafi di natanti, trattamenti antiosmosi, rimozione di muschi, vernici, incrostazioni, antivegetativo, rimozione di ruggine superficiale, pulizia di attrezzature portuali.

Stampaggio gomma e plastica
Rimozione dei residui di gomma dagli stampi per pneumatici e articoli tecnici, sbavature di prodotti stampati.

Editoria – Industria tessile e cartaria
Pulizia di impianti di rotazione, bagni per lo sviluppo, macchine da stampa, cilindri per stampa, accessori, rulli rettificati e/o retinati, rivestimenti superficiali, matrici.

Industria del vetro e ceramica
Pulitura di macchine, attrezzature, forni di cottura, residui di impasto, interi reparti produttivi.

 


VANTAGGI DEL DRY ICE BLASTING

Sono moltissimi i vantaggi della tecnologia Dry Ice Blasting; ne descriviamo i principali:


NESSUN REFLUO O RIFIUTO DA SMALTIRE OLTRE AL MATERIALE ASPORTATO.
NESSUNA ABRASIONE, ALTERAZIONE O DANNEGGIAMENTO DEL SUPPORTO.
NESSUNA NECESSITÀ DI PROTEZIONE DI PARTI SENSIBILI.
NESSUNA NECESSITÀ DI SUCCESSIVE ASCIUGATURE O TRATTAMENTI.
NESSUN RISCHIO DI INTRAPPOLARE PARTICELLE INDESIDERATE.
POSSIBILITÀ DI PULIRE IN OPERA, SENZA SMONTAGGI O TRASFERIMENTI.
TEMPI BREVI DI INTERVENTO E DI FERMO-MACCHINA.
NESSUN UTILIZZO DI PRODOTTI TOSSICO-NOCIVI.
ASSENZA DI CONDUCIBILITA’ ELETTRICA.
AZIONE BATTERIOSTATICA.
PULIZIA DI ALTA QUALITA’.

Questi ed altri vantaggi, se adeguatamente valutati e monetizzati, portano spesso a concludere che il processo, oltre ad essere estremamente efficace, è addirittura più economico dei tradizionali lavaggi.


IMPIANTO PER LA PULIZIA


L’impianto completo è composto da un’apparecchiatura mobile, dotate di pistola-eiettore, per l’esecuzione delle operazioni di pulitura.
I pellets vengono immagazzinati in appositi contenitori isolati termicamente che ne consentono la conservazione e il trasporto, mantenendone inalterata la qualità per almeno 96 ore.
La macchina viene alimentata, oltre che elettricamente, da un compressore d’aria; la qualità dell’aria stessa (in particolare il contenuto di umidità e di olio) è importante e, se necessario, dovrà essere trattata con un apposito gruppo di filtrazione e raffreddamento.
La macchina in ogni caso possiede all’interno due unità filtranti che permettono il lavoro per alcune ore anche in condizioni di scarsa qualità dell’aria.

 

 

 

Accessori

La configurazione dell’unità di pulizia standard può essere personalizzata; in particolare segnaliamo le seguenti possibilità:

• tubo di erogazione pellets+aria di spinta di lunghezza fino a 80 mt;
• esecuzioni speciali dell’ugello di erogazione (curvo, piatto, accorciato);
• attacchi rapidi dei tubi
• prese elettriche supplementari